Casa dei Conti della Bordella

Abitazione risalente al 1478 , fu acquistata dai Conti della Bordella e poi ristrutturata nel 1526 a causa dei danni provocati dai ripetuti assalti della famiglia nemica dei Vaini; è tipico edificio di primo stile rinascimentale, con facciata in pietra a vista e bifore riccamente ornate in arenaria.

Le sale al piano terreno recano frammenti di affreschi con ghirlande e frutti, insieme allo stemma di Caterina Sforza : il biscione verde dei Visconti e la rosa d’oro dei Riario. Nel 1700 divenne di proprietà della famiglia Mazzolani e in seguito della famiglia Gandolfi che la donò nel 1963 al Comune di Imola.


Casa dei Conti della Bordella poi Gandolfi
via Dei Mille 26

 


 

Ultimo aggiornamento: