Casa Vacchi Suzzi

image_print

All’inizio del 1100 c’è già notizia dell’esistenza della Chiesa di S.Paolo – un’abbazia benedettina con annesso monastero – che occupava con gli orti ed il cimitero il quadrilatero compreso tra le attuali via Emilia,via Mazzini,via XX Settembre e Piazza Gramsci.

Nel 1195 la chiesa fu reintitolata ai SS.Donato e Paolo, a seguito del trasferimento del corpo di S.Donato. La decadenza iniziò nel 1574 come conseguenza di un piano di riconversione commerciale dell’area che comportò l’abbattimento e la successiva ricostruzione della chiesa in proporzioni minori, la trasformazione dell’area dell’attiguo convento in botteghe e mercato ed infine la translazione delle spoglie di S.Donato in Duomo.

Nel 1779 la soppressione della parrocchia permise la conversione della chiesa in abitazione privata (Casa Vacchi Suzzi) con la conseguente demolizione del portone e della scala dei Birri che conduceva al primo piano del Palazzo Comunale.


Casa Vacchi Suzzi – Ex Chiesa dei SS. Donato e Paolo
via Emilia angolo via Mazzini

 


Ultimo aggiornamento: