Chiesa di Santa Maria
dei Servi

Edificata dai Padri Serviti nella seconda metà del ‘300, la chiesa subì importanti modifiche nei secoli successivi.

La facciata attuale, preceduta da un loggiato, ha mantenuto il portale in arenaria del ‘500 che reca scolpiti gli stemmi di Papa Giulio II e delle più importanti famiglie dell’epoca (Sassatelli, Della Bordella, Pagano e Lardiani).
L’interno, con navata unica e cappelle laterali, conserva sull’altare maggiore in legno intagliato dall’imolese Giuseppe Giuliani (1680), un’immagine della Madonna con Bambino del XII secolo, ritenuta miracolosa nel 1632 in occasione di un’epidemia di peste.

Adiacente alla chiesa si trova l’Oratorio di S. Macario, risalente al ‘500 ma parzialmente ricostruito nel ‘700.
Di fronte alla chiesa si apre piazza Mirri, recentemente restaurata, che reca nel suo angolo esterno sulla via Emilia una fontana ideata dall’artista contemporaneo Mauro Andrea.


Chiesa di Santa Maria dei Servi
piazza Mirri 2
tel. 0542.22206 Parrocchia

Orari di apertura:
durante le Messe (feriali 18.00 – festivi 9.00)

 


 

Ultimo aggiornamento: 30 marzo 2018