Nuovo Centro Cittadino

image_print

Fu edificato alla fine degli anni ’30 al posto del preesistente mercato ortofrutticolo.

Il complesso si presenta composto da un’ampia galleria, opera dell’architetto romano Milani e da un imponente edificio in mattoni, opera dell’imolese Adriano Marabini. La galleria permette il passaggio fra la via Emilia e l’attuale Piazza Gramsci, ed ospita attività commerciali ed occasionalmente eventi culturali.

La Casa del Fascio, all’angolo fra la via Emilia e la via XX Settembre, è dominata dall’alta torre quadrata che si erge sulla verticale dell’ingresso, con ai lati due pilastri ornati di sculture rappresentanti attività sportive, opera di Amleto Beghelli


Nuovo Centro Cittadino
via Emilia da 123 a 145

 


Ultimo aggiornamento: