Antonio Maria Valsalva

Insigne medico imolese, fu allievo prediletto del bolognese Marcello Malpighi, e con lui condivise la passione per l’indagine ed il rigore scientifico, in un ‘epoca in cui la medicina si andava affrancando dai limiti imposti dalle gerarchie ecclesiastiche, indirizzandosi verso l’osservazione diretta e la ricerca.

 

A sua volta docente di anatomia e chirurgia presso l’università di Bologna, viene ricordato come fondatore delle basi teoriche per lo studio dell’anatomia e della fisiologia dell’orecchio.