Palazzo Codronchi – Marchi

Il palazzo si presenta ancora come una costruzione chiusa e raccolta tipica del ‘500 nonostante i rimaneggiamenti del ‘700.

Particolarmente bella la facciata su via S. Pier Grisologo, con il cornicione retto da mensole a forma di testa di cavallo. Camini monumentali ornano il piano terreno e il salone al piano nobile, il cui soffitto è decorato di affreschi del tardo seicento raffiguranti il “Ratto di Ganimede”.
Gli affreschi che ornano i soffitti delle stanze attigue sono invece attribuiti agli imolesi Angelo Gottarelli e Antonio Villa.
L’edificio ospita attualmente uffici e abitazioni private ed è usato per eventi.


Palazzo Codronchi – Marchi
via San Pier Grisologo 38

 


Ultimo aggiornamento: 13/07/2020

image_print